Vai al contenuto
Divertiti con i Laboratori creativi ogni terzo sabato del mese
Scopri il Museo con le visite guidate
Aperto oggi 09:30-18:00
Scrigno di Bellezza assoluta, la Gypsotheca è un bene di tutti, è la testimonianza esclusiva e assoluta dell’arte di Canova.

Sostieni il Museo Gypsotheca Antonio Canova di Possagno

Per proseguire la nostra storia, per conservare il passato, per vivere il presente e per crescere in futuro abbiamo bisogno sempre più dell’apporto di ciascuno.Difendere il patrimonio culturale è un obbligo che abbiamo nei confronti  del nostro territorio e delle generazioni future, con il vostro anche piccolo aiuto possiamo fare molto.

Fai la differenza e scopri di seguito tutte le modalità attraverso le quali è possibile effettuare una donazione!

Aderendo al programma di Membership della Gypsotheca e Museo Antonio Canova potrai trascorrere un anno indimenticabile con il Museo, potrai divertirti a esplorare le collezioni con la famiglia o con i tuoi amici e partecipare ad eventi esclusivi.
Scopri subito i benefit a te riservati.

Acquista qui la Member Card

 


Costo 
€ 35 annuali

Informazioni
bookshop@museocanova.it

Benefit
● Tessera nominale
● Ingresso gratuito illimitato al Museo per tutto l’anno
● Ingresso gratuito ai Saturday Kids Lab e alle visite guidate per famiglie
● Invito alle inaugurazioni delle mostre temporanee e anteprime
● Ingresso a prezzo agevolato sugli eventi speciali stagionali (visite notturne, conferenze, laboratori didattici)
● Calendario eventi riservato ai soci (come visite guidate in occasione di nuove mostre o al rientro di opere restaurate, aperitivi in giardino ecc..)
● Invio di informazioni e newsletter in formato elettronico su attività e servizi del museo, per essere sempre aggiornati
● Entrata a prezzo ridotto nei musei partner (Isola dei Musei, TRA – Treviso Ricerca Arte, Musei Civici di Bassano)
● Sconto del 30% sugli articoli del Bookshop

Canova, Cultura e Impresa” è il progetto di Corporate Partnership del Museo Gypsotheca Antonio Canova, un’alleanza con le imprese che condividono gli stessi valori unite nell’impegno di valorizzare e preservare il patrimonio culturale per trasmetterlo alle generazioni future.

Partecipare a questa iniziativa è un segnale forte di responsabilità sociale dell’impresa che si impegna ad avere un impatto sulla comunità, facendosi promotrice e custode dei valori culturali e artistici del territorio, affiancando una delle realtà museali più importanti del Veneto e centrale nel mondo per lo studio dell’opera e della figura di Canova.

L’adesione al progetto offre una varietà di opportunità che permetteranno ai Partner di ottenere una connessione profonda con il Museo. Dall’ingresso gratuito e pass per gli ospiti, agli inviti alle anteprime delle nuove mostre, a iniziative di welfare aziendale, possibilità di visibilità, comunicazione e networking.

Per approfondire “Canova, Cultura e Impresa” ed esplorare tutte le opportunità esclusive pensate per i Partner, scrivici a: donate@museocanova.it

L’Art Bonus è un incentivo fiscale, sotto forma di credito d’imposta, che consente di recuperare il 65% delle erogazioni liberali effettuate a sostegno della cultura. Tutti possono donare con l’Art Bonus, persone fisiche e giuridiche.

Scopri il progetto

 


Come donare con l’Art Bonus
● Bonifico bancario all’IBAN IT 91 I 02008 05872 000105090189
● Causale “Art Bonus – Fondazione Canova Onlus – Taccuino dei disegni di Antonio Canova
● Codice fiscale o P. Iva del mecenate
● Nome Intervento (opzionale)

Come recuperare il 65%
● Evidenzia nel bonifico la causale Art Bonus – Fondazione Canova Onlus – Taccuino dei disegni di Antonio Canova
● Codice fiscale o P. Iva del mecenate
● Nome Intervento (opzionale)

N.B. L’evidenza della causale è fiscalmente indispensabile per usufruire del credito d’imposta del 65%.

● Stampa, conserva e allega alla dichiarazione dei redditi la ricevuta bancaria del bonifico.
● Invia alla mail amministrazione@museocanova.it: la ricevuta bancaria del bonifico e i dati fiscali (codice fiscale o partita IVA) per la registrazione sul sito Art Bonus.

Anche tu puoi destinare la quota del 5 per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef), firmando nell’apposito riquadro che figura sui modelli di dichiarazione Fondazione Canova è iscritta inoltre dal 12 dicembre 2005 nel Registro regionale dell’Agenzia delle Entrate per le ONLUS, risultando così esente dall’imposta di bollo. In quanto ONLUS Fondazione può ricevere inoltre donazioni e contributi in denaro, i quali potranno essere portati in dichiarazione dei redditi per usufruire di una detrazione di imposta.

 


Per informazioni
amministrazione@museocanova.it / 0423 544323.

Come devolvere il tuo 5×1000
● Apporre la firma nel riquadro dedicato alle ONLUS – organizzazioni non lucrative di utilità sociale e fondazioni riconosciute che operano nei settori di cui all’art. 10, c. 1, lett a), del D.Lgs. n. 460 del 1997, unitamente al codice fiscale di Fondazione Canova, 04022180261.

Dettagli
● Fondazione Canova è un ente di diritto privato che, iscritto al Registro regionale nr. 55 il 24.03.2006 al nr. 357, è chiamato per conto del Comune di Possagno a provvedere con proprio bilancio e organismo di amministrazione alla conservazione, tutela e valorizzazione dei beni mobili e immobili facenti parte del Complesso canoviano (vedi Statuto dell’ente) e vincolati ai sensi della legge 1 giugno 1939, n.,1089 e del D.P.R. 30 settembre 1963, n.1409 e successive modificazioni ed integrazioni.
● Opere di manutenzione e restauro sono infatti a carico dell’ente in base all’atto costitutivo redatto dal Comune di Possagno il quale resta proprietario dei beni, ma la cui gestione è affidata ad ente separato e distinto. L’utile eventualmente generato dalla gestione non può essere diviso e ripartito se non a favore dell’ente stesso e delle proprie attività.
● Fondazione Canova è iscritta inoltre dal 12 dicembre 2005 nel Registro regionale dell’Agenzia delle Entrate per le ONLUS, risultando così esente dall’imposta di bollo ai sensi dell’articolo 17 D. Lgs. Del 4 dicembre 1997, n. 460 e del D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 642.
● Dall’imposta lorda sul reddito (IRPEF) delle persone fisiche è possibile detrarre un importo pari al 30% delle erogazioni liberali in denaro o in natura, per un importo massimo in ciascun periodo d’imposta non superiore a 30.000 euro. Inoltre, le liberalità in denaro o in natura erogate da persone fisiche, enti, e società, sono deducibili dal reddito complessivo netto del soggetto erogante nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato.

Con il vostro anche piccolo aiuto possiamo fare molto
Scopri alcuni dei progetti realizzati

Un Museo senza barriere

“Un museo senza barriere – porte aperte, occhi aperti, mente aperta” è la campagna di raccolta fondi promossa dalla Fondazione Canova per rendere il Museo più accessibile, più inclusivo e aperto a diverse comunità.

Con questa campagna vogliamo non solo garantire a qualunque visitatore pari condizioni di accessibilità, ma piuttosto ripensare la tradizionale visita al museo come esperienza inclusiva, di partecipazione e piena adesione alle diverse attività proposte, garantendo un’ottimale qualità di visita per tutti. In concreto intendiamo:
– abbattere le principali barriere architettoniche oggi esistenti;
– creare all’interno del museo un’area dove i visitatori più piccoli possano sperimentare liberamente i materiali utilizzati da Canova per sviluppare la loro creatività, un luogo dove la parola d’ordine sia “devi toccare!”;
– garantire il benessere dei visitatori ipovedenti per accompagnarli in un’ esperienza di visita che risponda al meglio alle loro esigenze con la creazione di percorsi tattili e didascalie in braille;

La campagna si è conclusa il 31 gennaio 2020. Ben 135 donatori ci hanno aiutato a raggiungere la cifra di 12.233 euro che andranno interamente devoluti in favore del progetto.

Un museo senza barriere –
porte aperte, occhi aperti, mente aperta

Video promozionale per la campagna di raccolta fondi
Video credits: Otium Studio/ Giulio Favotto

Restauro e conservazione

Difendere il patrimonio culturale è un obbligo che abbiamo nei confronti  del nostro territorio e delle generazioni future. Con il vostro anche piccolo aiuto possiamo fare molto.
Grazie al supporto di aziende Partner e Istituzioni impegnate nella conservazione del nostro patrimonio culturale, la Fondazione Canova Onlus ha potuto sostenere delle importanti opere di restauro.