Vai al contenuto
La mostra Canova e il dolore è eccezionalmente prorogata fino all’8 gennaio 2023 Vai alla pagina
La mostra Canova e il dolore è eccezionalmente prorogata fino all’8 gennaio 2023 Vai alla pagina
La mostra Canova e il dolore è eccezionalmente prorogata fino all’8 gennaio 2023 Vai alla pagina
Aperto oggi 09:30-18:00
Caricamento Eventi

Anna Frasca-Rath / “John Gibson Und Antonio Canova: Rezeption, Transfer, Inszenierung”

Presentazione nuova pubblicazione
-

+ Add to Google Calendar

Lo scultore inglese emigrato a Roma John Gibson puó essere sicuramente considerato come uno degli artisti più influenti della sua generazione.Membro di undici accademie internazionali e fondatore della “Roman School of British Sculpture.si annoverano tra i suoi committenti il famoso banchiere Alessandro Torlonia, il conte Erwein von Schönborn, la regina Vittoria e il principe Alberto. Tra il 1817 il1822 Gibson frequenta lo studio di Antonio Canova dichiarandosi egli stesso come il suo “ultimo allievo” per tutto l´arco della sua carriera. Il libro esamina per la prima volta il suo confronto artistico in rapporto con le opere del „Maestro“. Tra gli altri vengono analizzati l’apprendistato romano di Gibson, il suo ruolo nella transizione artistica e le sue strategie per „inscenarsi“ come „Il Fidia britannico“. La valutazione critica delle innumerevoli fonti e documenti originali fornisce importanti spunti sulla vita e sul lavoro di Gibson, nonché nuovi punti di vista sulle altre aree tematiche della scultura del XIX secolo.

Anna Frasca-Rath è una storica dell’arte. La sua ricerca si concentra sulla storia dell’arte europea moderna, con un focus particolare sulla storia sociale degli artisti, sui processi dei rapporti di scambiotransnazionale nelle arti e sui temi della materia e materialità. Dopo aver studiato economia, lettere e lingue a Passau e Firenze, riceve il titolo di dottore di ricerca all’Università di Vienna nel 2015 con una tesi su John Gibson. Die Canova Rezeption in der British-Community in Rom“ („John Gibson. La ricezione canoviana nella comunità britannica a Roma”). Da allora ha curato diverse mostre, tra cui la prima mostra monografica su John Gibson alla Royal Academy of Arts di Londra nel 2016. Attualmente é ricercatrice associata presso la Cattedra di Storia dell’Arte della Friedrich-Alexander-University Erlangen-Norimberga ed é impegnata inoltre nel progetto di ricerca “Recht auf Museum?” („Diritto al Museo“) presso l’Università di Vienna.

Informazioni

● Durata
60 minuti

● Orari
Inizio della presentazione alle ore 16:00

● Tariffa
Gratuito

● Contatti
+39 0423 544 323 / posta@museocanova.it