L’AMORE DI UN POPOLO, LA GRANDEZZA DI UN CAPOLAVORO

Le opere d’arte non sono statici testimoni di una bellezza assoluta, sono anche viaggiatori eccezionali da un Paese all’altro.
I dipinti, le statue, gli oggetti d’arte non sono proprietà culturale di nessuno in particolare, il loro valore e la suggestione che suscitano sono patrimoni dell’umanità.
Ed è per questo che le opere d’arte viaggiano: vengono proposte alla visita dei più grandi musei del Mondo.
Così è per i capolavori di Canova contenuti nella Gipsoteca: il modello in gesso della statua di Washington ha lasciato Possagno alcuni mesi fa e ha preso il volo per New York dove è stata allestita una grande mostra sulla figura e l’opera del primo Presidente americano.
Il video che vi mostriamo racconta proprio quel viaggio, il viaggio di un protagonista eccezionale dell’arte canoviana e dello Stato americano: la movimentazione di quell’opera è stata effettuata seguendo una rigida procedura di tutela, protezione e predisposizione del viaggio.
Ma c’è di più in quelle mani sapienti ed esperte che maneggiano il Washington di Canova mentre lo depongono nelle casse di sicurezza pronte per il viaggio, c’è la trepidazione di trattare con l’unico esemplare canoviano rimasto integro, dopo il disastro del 1831 a Raleigh, e c’è l’emozione per essere stati scelti ad accompagnare in america un capolavoro amatissimo dagli americani.

Buona visione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *