Vai al contenuto
Aperto oggi 09:30-19:00
Caricamento Eventi

Canova. Quattro Tempi
di Luigi Spina

21/04/24 ● 29/09/24

Canova. Quattro Tempi

Di Luigi Spina

+ Add to Google Calendar

Dal 20 aprile al 29 settembre, il Museo Gypsotheca Antonio Canova di Possagno ospita la mostra nata dal progetto di ricerca fotografica “Canova Quattro Tempi” di Luigi Spina. 

Il racconto, frutto di quattro campagne fotografiche realizzate anno dopo anno, è iniziato nel 2019 e ha dato vita ad altrettante pubblicazioni edite da 5 Continents Editions, accompagnate da testi di Vittorio Sgarbi. Il terzo volume ha di recente vinto la medaglia d’oro come miglior libro d’Arte attribuita dall’ICMA – International Editorial-Design & Research Forum. In occasione di questa esposizione esce il quarto e ultimo volume del progetto editoriale.

Per la mostra Luigi Spina ha selezionato 32 fotografie in bianco e nero di grande formato, tra le più rappresentative dei temi amorosi, mitologici, eroici presenti nella Gypsotheca di Possagno, proponendoli in dialogo con le opere di Canova esposte nell’Ala Gemin della Gypsotheca stessa.

Le immagini catturano l’attimo creativo dell’Artista, quello in cui l’idea si tramuta in forma e in gesso: il momento in cui la genialità si misura con i limiti della materia, cercando di plasmarla, modificarla, assoggettarla alla forma desiderata. 

Galleria immagini

LUIGI SPINA nasce a Santa Maria Capua Vetere nel 1966.

I suoi principali campi di ricerca sono gli anfiteatri, il senso civico del sacro, i legami tra arte e fede, le antiche identità culturali, il confronto con la scultura classica, l’ossessiva ricerca sul mare, le cassette dell’archeologo sognatore (Giorgio Buchner). Ha pubblicato oltre venti libri fotografici di ricerca personale e ha realizzato prestigiose campagne fotografiche per Enti e Musei. Fra i volumi pubblicati, in diverse lingue e distribuiti in tutto il mondo, si citano il progetto sul Foro romano, L’Ora Incerta, Electaphoto (2014); Volti di Roma alla Centrale Montemartini, Silvana Editoriale (2019); e inoltre The Buchner Boxes (2014), Le Danzatrici della Villa dei Papiri (2015), Diario Mitico, Cronache visive sulla collezione Farnese (2017), I Confratelli (2020), Sing Sing, il corpo di Pompei (2020), Bronzi di Riace (2022) e Interno pompeiano (2023) tutti editi da 5 Continents Editions. 

La celebre rivista MATADOR, Fabrica Madrid, gli ha dedicato la copertina e il servizio centrale del numero T.

Nel 2020 l’autorevole rivista Artribune l’ha insignito del titolo di miglior fotografo dell’anno. Nel 2022 è stato tra i finalisti del 73° Premio Michetti per l’Arte Contemporanea e vincitore del Premio Digital Michetti. Nel 2023 gli è stato assegnato il Premio Internazionale Amedeo Maiuri per la Fotografia. 

Informazioni

Download
Scarica la cartella Stampa

● Volume
Canova. Quattro Tempi
Volume IV

Disponibile sull’E-Store del Museo

Museo Gypsotheca Antonio Canova
Via Canova 74 31054 Possagno (Treviso)

● Orari
martedì—venerdì 9:30–18 e sabato/domenica/festivi 9:30–19
Ultimo ingresso un’ora prima della chiusura

● Tariffa
Intero: 10 €
Per tutte le riduzioni e agevolazioni
Consulta la sezione dedicata

● Biglietti
È possibile acquistare i biglietti direttamente in Museo oppure online
Vai a Ticketlandia

● Info e prenotazioni
info@museocanova.com / +39 0423 544 323

● Ufficio stampa
comunicazione@museocanova.com

Crediti

● FONDAZIONE CANOVA ONLUS

Consiglio di Amministrazione

Presidente
Massimo Zanetti

Vicepresidente
Valerio Favero

Consiglieri
Elisa Basso
Marco Comellini
Isabella Finato
Gianantonio Tramet
Alessandro Vardanega

Revisore dei conti
Gianmichele Visentin Graziano

● MUSEO GYPSOTHECA
ANTONIO CANOVA

Direttore
Moira Mascotto

Segretario
Eugenio Tamburrino

Didattica ed Eventi
Irene Longo

Referente Tecnico
Lino Zanesco

Ufficio mostre e progetti
Chiara Lazzarin

Biglietteria e prenotazioni
Maria Laura Bizzotto
Giada Tonin

Comunicazione
Laura Casarsa

 

● 5 CONTINENTS EDITIONS

Art Direction
Stefano Montagnana

Coordinamento editoriale
Aldo Carioli

Redazione
Lucia Moretti

Fotolito
Pixel Studio, Bresso, Italia

 

● FONDAZIONE PALLAVICINO

Presidente
Domenico Antonio Pallavicino

Direttore artistico
Vittorio Sgarbi

 

Ufficio Stampa

Studio Esseci
Studio Erica Prous

Allestimento

Elia Gazzola
Printmateria, Spazio Solido

Assicurazioni
Paolo Moglia Broker srl

Restauratori
Giordano Passarella Restauri

Un ringraziamento a tutti coloro che, a vario titolo, hanno contribuito alla
realizzazione di questo progetto.

● Patrocinio


● Con il sostegno di


 

Eventi correlati
Mostre
Visite guidate
-
Visite guidate
-
Visite guidate
-